HOME

 

La struttura anfibia affonda i propri pilastri in un bacino lacustre o fluviale e si innalza al di sopra della superficie fornendo una duplice funzione ambientale. Grazie alla sua forma ramificata, la parte immersa offre riparo a organismi di acqua dolce, ittici e anfibi – tra cui il rospo della vanga, specie a rischio estinzione – e base per l’attecchimento di alghe; mentre la parte superiore, isola dalle minacce della riva e fornisce protezione ed una visuale strategica per uccelli fluviali, tra cui il martin pescatore

© progetto di laurea di Eleonora Garini e Matteo Volonterio, con la collaborazione di Giulio Panzeri